Labirinto del Castello di Buda

Il Labirinto del Castello di Buda fu creato dall’azione dell’acqua calda della fonte sulla roccia calcarea della collina. È composto da caverne, sotterranei, celle e fonti.

Storia

Nel corso della sua storia, il Labirinto del Castello di Buda ha avuto differenti funzioni: rifugio dell’uomo preistorico (più di mezzo milione di anni fa), bottega vinicola, stanza di tortura, prigione, scrigno del tesoro (nel Medioevo), bunker, ospedale militare e rifugio segreto (nel XX secolo).

Nel 1980, il labirinto di Buda fu rimodellato, per dargli un uso culturale. In questo stesso anno, fu allestita nelle caverne la prima mostra di sculture in cera.

Attraverso il Labirinto

Oggigiorno, il Labirinto del Castello di Buda è una visita turistica interessante e familiare. Attraversando le zone sotterranee, si possono vedere le pitture rupestri, le fontane, le colonne, delle statue e molto di più.

Se volete che l’esperienza sia ancor più emozionante, vi consigliamo di realizzare la visita dalle ore 18:00. Da quest’ora le luci si spengono completamente e la visita si realizza con una lampada a olio.

Oltre al percorso classico, il biglietto consente l'accesso a un altro labirinto, anche detto "labirinto individuale", perchè si può accedere una persona alla volta, o anche "labirinto dell’amore", dove si può entrare in coppia. Per eseguire questi itinerari bisogna prenotarli all’ingresso.

Raccomandabile

Visitare un labirinto come quello di Budapest è un’esperienza unica e da raccomandare. Per familiarizzare ancor più con il luogo, vi consigliamo di fare la visita con le luci spente.

Orario

Tutti i giorni, dalle ore 10:00 alle 19:00.

Prezzo

Adulti: 2.500Ft.
Studenti, professori e pensionati: 2.000Ft.
Ticket familiare (2 adulti e 2 minori di 12 anni): 5.000Ft.
Budapest Card e Hungary Card: 2.300Ft.

Trasporto

Funicolare Budavári Sikló.
Autobus: Szentháromság tér, linee 16, 16A e 116.