Oggi l’1% dei tuoi acquisti sarà donato alla lotta contro il cancro
Chiesa Rupestre di Budapest

Chiesa Rupestre di Budapest

La Chiesa Rupestre di Budapest, ispirata al Santuario di Lourdes, si trova lungo la pendenza meridionale del Monte Gellért, scavata nella collina.

All’interno, oltre alla bellezza della costruzione, è interessante osservare una copia della Vergine Nera di Czestochowa e un dipinto di San Kolbe, un monaco polacco che diede la sua vita per proteggere gli altri prigionieri del Campo di Concentramento di Auschwitz.

Storia della Chiesa

Inizialmente, la chiesa apparteneva all’ordine dei padri paolini. 150 anni dopo che Giuseppe II forzò la scomparsa dell’ordine in Ungheria, quindici monaci che si trovavano esiliati in Polonia ritornarono alla loro chiesa a Budapest, fino a quando il governo comunista proibì il culto nella chiesa e chiuse il suo ingresso.

La chiesa e il suo monastero rimasero inaccessibili dagli anni Cinquanta al 1989 e, da tale data in poi, la chiesa fu aperta al pubblico.

Un luogo molto speciale

La Chiesa Rupestre è totalmente differente rispetto agli altri templi e, pertanto, merita una visita di cortesia. Lontano dalle ridondanti decorazioni dorate di altre chiese, la Chiesa Rupestre è praticamente una caverna, un luogo destinato completamente al culto e con un incanto realmente speciale.

Orario

Dal lunedì al sabato, dalle ore 9:30 alle 19:30.
Chiusa di domenica.

Trasporto

Tram: Szent Gellért tér, linee 18, 19, 41, 47 e 49.
Autobus: Szent Gellért tér, linee 7, 86, 173 e 233E.